Archivio

Ritorno a casa

Così possiamo forse intitolare la gradita sortita del 2 Ottobre del Presidente del CONI, Giovanni Malagò, apprezzato ex-Alunno del nostro Istituto invitato dalla nostra Associazione a visitare la struttura della palestra rinnovata in più parti. Una visita snella, simpatica, decisamente scivolata via con leggerezza anche per il contorno festoso dei tanti bambini della scuola primaria che si sono avvicendati in una breve dimostrazione di esercizi ginnici sotto l’attenta guida di istruttori e frères.

Una visita snella dicevamo, ma oltremodo emblematica e carica di significato per la presenza fra le nostre mura della massima autorità dello Sport nazionale che -a concreta testimonianza dell’insegnamento ricevuto in Collegio dalla 1° Elementare fino al conseguimento della “Maturità” Scientifica- ha scalato le posizioni più prestigiose nel mondo sportivo (e non solo) fino a diventarne la più alta espressione.

Di puro spirito sportivo è certamente intriso il suo DNA tanto che -una volta trasferiti tutti nel teatro del Collegio, e stavolta davanti agli alunni delle Scuole Superiori- si è soffermato a raccontare aneddoti della sua vita di atleta non trascurando il doveroso richiamo all’esigenza di un’applicazione costante nello studio che è alla base di ogni successo della vita.

Non sono neanche mancati i riferimenti alle difficoltà intrinseche alla carica che attualmente ricopre cui ha promesso a sé stesso, ed agli altri, di dedicarsi con abnegazione, spirito di sacrificio e rinuncia a più facili e vantaggiose attività allo scopo di favorire sempre e comunque la pratica dello sport in tutto il territorio nazionale.

 

 

 

Luciano Acciari e Massimo Valle, chiamati in causa dal  Presidente della nostra Associazione che ha condotto con scioltezza l’incontro, hanno brevemente raccontato ai presenti le loro esperienze raccordandosi in pieno con il messaggio che Malagò ha inteso trasmettere ai tanti giovani presenti.

Molti di noi si sono avvicinati a Giovannino per salutarlo e tra questi,appunto, il nostro Presidente Piero Manocchio, la Vice Presidente Micol Moraldi, Tony Palma, Diego Gentile, Johnny Mannini, Aldo Moraldi, Stefano Toraldo ed altri; tanti i frères che lui ha abbracciato con riconoscenza e tra questi fr. Giorgio, Marcello, Vittorino,Virginio e Tiberio oltre che essere sempre vicino al Direttore frère Alessandro che a conclusione della simpatica cerimonia ha voluto consegnargli una targa dell’Istituto.

Altre opportunità ci saranno di incontrarlo qui in Collegio avendogli strappato la promessa di un ritorno tra le nostre mura ed avendo raccolto -peraltro- l’invito da lui trasmesso al Collegio di una visita alla struttura del CONI da concordare con i responsabili dell’Istituto magari durante una mattinata di scuola (e qui è scattato un comprensibile, fragoroso applauso da parte dei ragazzi….).

In conclusione un bell’incontro fresco e vivace fra le nuove forze emergenti nell’Istituto e quelle che hanno dato, o stanno dando, grande lustro anche alla nostra Scuola nel nome magico dello Sport.

S.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *