La nostra sede

LA NOSTRA SEDE

 

Se la sede dell’Associazione, fantasticando, fosse un essere astratto dotato di vita propria e, per questo, in grado di raccontare con una sua voce la storia vissuta in tanti anni di condivisione dei propri spazi con gli ex-alunni, i Frères, il Collegio… ne avrebbe da raccontare di curiosità ed episodi tra i più vari!!! Proviamo ad ascoltarla:

 

Care ex alunne e cari ex alunni,

sappiate che per me uno dei periodi più ricchi di intensa vita ed aneddoti, è stato quello dalla metà del secolo scorso agli inizi del 2000, in cui la Comunità del Collegio e la Provincia Romana dei Frères misero a mia disposizione ampi locali al secondo piano di Via S. Sebastianello, 3 (al civico 1 c’era la storica “A & C”, che era la cartolibreria dove acquistare, fra l’altro, i testi scolastici stampati in Italia dai Fratelli delle Scuole Cristiane)… Incredibile! Oltre ai mobili d’ ufficio, austeri perché d’epoca c’era anche una cucina il cui arredamento fu generosamente donato dall’ex alunno Bartolucci e con cui furono allestite iniziative conviviali, utilizzando, fra l’altro, piatti di ceramica esclusivi col marchio dell’Associazione. C’era anche un biliardo ed una sala conferenze rimasta attiva fino agli inizi di questo secolo … poi cominciò la mia peregrinazione, prima in due ampi spazi con ingresso sotto al quadriportico, ma quando, per esigenze scolastiche , lì confluirà la sartoria delle “divise” per gli alunni, avvenne un ulteriore mio trasferimento qui dove mi trovo ora e, con la mia presenza fu salvato un importante pezzo di storia della “Stella Azzurra”, società di basket fondata da Frère Mario Grottanelli, alcuni suoi trofei e tante foto soprattutto delle squadre giovanili.

Tutto ciò è avvenuto sotto l’occhio vigile dell’Assessore di allora rimasto in carica per 40 anni Fr. Tommaso Paoloni e con totale sintonia fra la Presidenza e i vari Direttori del Collegio, da Frère Giuseppe Gioia a Pier Giorgio Trippanera… a Pio Rocca, fino all’attuale Frère Alessandro Cacciotti.

 A loro e a tutti i Direttori degli oltre cento anni di vita dell’Associazione, va la gratitudine per avermi dato nel tempo prestigiose allocazioni fino a quella dove tuttora mi trovo, con i mobili, il tavolo del Consiglio ed in particolare il busto in bronzo di Frère Alberto di Maria, nella sua qualità di storico Assessore, commissionato da tanti affezionati ex alunni allo scultore Tadolini.

Ed ecco che, rinnovati ancora una volta gli Organi Sociali, ho tentato di raccontarvi parte della mia storia, che aiuti a capire quanto sono stata importante per tutti voi ed intenda continuare ad esserlo anche nel futuro , ospitando, tra l’altro , oltre agli incontri istituzionali ( Consigli, Assemblee, Conferenze…) tutto l’archivio e poi i nostri “pomeriggi sociali” ed anche essere il prezioso punto di raccolta e partenza delle visite guidate in Collegio, alla scoperta di quelle tante preziose “Meraviglie” che forse, da studenti, non si è ha avuta l’opportunità di vedere ed apprezzare e che si vorrebbe promuovere.

Questa sono io, sempre pronta ad accogliervi con tanta gioia ed affetto!… Io…

“la Vostra Sede”

 

Cara Sede, di questo tutti noi siamo, a nostra volta consapevoli, sempre pronti a testimoniare nel tempo la nostra “lasallianità” che è quell’ impronta formativa indelebile trasmessaci dai nostri “Frères”, di cui siamo e saremo sempre orgogliosi e grati.

“Le Ex Alunne e Ex alunni del Collegio San Giuseppe Istituto De Merode”

 

P.S. Si ringrazia per la memoria storica e per il prezioso scritto il nostro ex Presidente Pierluigi Manocchio